Yoga

Lezione di presentazione Giovedì 26 Settembre 2019 ore 19.00

Giuseppe Orrù: 349 063 8742 – giuseorru@hotmail.com

Ogni Giovedì dalle 19:00 alle 20:15


Oggi quando si parla di Yoga molti ti chiedono: “che Yoga fai?”.

A me piace rispondere: “Lo yoga è UNO ed i mezzi (stili) sono tanti”.

Fare Yoga non significa eseguire degli asana (posizioni) acrobatiche o fare una gara di bellezza o resistenza fisica.

Fare Yoga è essere costantemente immobiletestimone distaccato di quanto accade nel momento presente (Abhyasa e Vairagya, Yoga Sutra di Patanjali 1-12),  per poter porre fine alle fluttuazioni della mente e ricongiungerci così alla nostra vera natura.

In principio il respiro è la guida.

Nelle ‘lezioni di Yoga’ utilizzeremo gli asana, delle sequenze di asana, gli shatkarman, tecniche respiratorie, letture dai testi sacri, mantra ed altro. Impareremo a porre l’attenzione a ciò che accade dentro di noi. Col tempo e con una pratica costante l’ascoltarsi diventerà sempre più profondo, sottile e viscerale. Ognuno troverà la propria modalità di sperimentarsi, di ascoltarsi e accoglierà la difficoltà per accettarla in quanto tale.

Lo yoga è uno strumento rivoluzionario alla portata di tutti gli esseri umani, senza intermediari e oggetti esterni, per conoscersi, curarsi, cambiare sè stessi e paradossalmente tutto quello che stà intorno.

Lo scopo delle lezioni è quello della divulgazione (umilmente parlando) dell’immenso mondo dello yoga e col tempo rendere i partecipanti dei praticanti autodidatti.

La prima lezione è di prova e sempre gratuita, fondamentale prenotarsi  in quanto il corso è aperto ad un massimo di 12 partecipanti. Fondamentale la puntualità e la costanza. Occorre un materassino e volendo un taccuino. Cinghie, mattoncini e coperte sono disponibili in sala.


Le lezioni sono tenute da Giuseppe Orrù curioso delle arti in genere, insegnante di danza africana e praticante yoga da diversi anni. Deve tanto della sua formazione yogica a Camilla De Concini e a Francesca Marziani. Nel giugno 2018 ha conseguito l’attestato del Corso triennale di formazione all’insegnamento dello Yoga (I.S.Y.C.O.) presso il Centro Shakti di Padova (PD). A Natale 2018 ha fatto il suo primo viaggio in India dimorando nell’ashram diRamana Maharshi ad Arunachala (Tamil Nadu), si continua a formare mediante seminari intensivi e viaggi studio. 

Un doveroso ringraziamento a tutti i maestri per averci fatto dono di questa immensa ricchezza che è lo Yoga, patrimonio dell’umanità dal 2016. L’Unesco dice a proposito:

“Designato per aiutare gli individui a realizzare sé stessi, alleviare le sofferenze che questi possano sperimentare nella vita e raggiungere uno stato di liberazione, lo Yoga è praticato da giovani e anziani senza discriminazioni di genere, classe o religione. Esso associa posizioni, respirazione controllata, meditazione, recitazione di parole ed altre tecniche mirate a beneficiare l’individuo e il suo stato di salute psicofisica”.